Terrano istriano -  grappolo

Terrano - il vino dei forti

Il vino terrano fu per la prima volta menzionato alla fine del XIV secolo, quando veniva servito in bottiglie di ceramica agli ambasciatori imperiali. Fino a circa un centinaio d'anni fa era la varietà di vino più estesa in Istria. Si tratta di un vino dal carattere forte e fermo; è il vino dei contadini istriani con un gusto aspramente deciso, gradito anche ai nobili, mentre le famiglie locali lo offrivano all’ospite.

Il Terrano

Già sulla vite il terrano è distinto da un carattere ricco e robusto. Cresce in grandi grappoli, la polpa è consistente e i chicchi fitti con una buccia resistente. Il terrano è un’ottima idea per coloro che sono alla ricerca dell’autentico e dell’inesplorato,  per gli appassionati e desiderosi di nuove scoperte.

Dicono che abbia il colore del sangue di lepre; se fate ruotare il vino nel bicchiere noterete dei toni violacei, mentre nell'aroma prevale l’odore del lampone.

Il Terrano: una varietà autoctona istriana

Alcuni dei migliori terrani che attualmente si trovano sul mercato croato hanno origine nell'Istria nordoccidentale. Li producono le cantine :

  • Coronica nei dintorni di Umago
  • Kabola nella propria cantina presso Momiano
  • Cattunar di Verteneglio
  • Ognuno di essi ha la propria storia del terrano, la varietà autoctona dell’Istria.

Un bicchiere di Terrano durante i pasti

Un bicchiere di terrano si sposa ottimamente con piatti a base di carne e con la selvaggina, in particolare se sono speziati. Viene consigliato con il prosciutto e il formaggio, il tipico antipasto istriano, ancora più saporito se servito con pane casereccio.

Una perla istriana ignota

Lungo le strade del vino, gli entusiasti come Moreno Coronica vi svelerà che il terrano è prodotto anche in versioni più leggere. Contrariamente al pensiero corrente, lo potete offrire agli amici anche durante una chiacchierata pomeridiana.

Il terrano è migliore se servito ad una temperatura di 18°C. Si tratta di un vino con alte potenzialità e di prossima ascesa. Gli amanti del vino in Europa e nel mondo devono ancora scoprire tutta la ricchezza e le varianti di questo gioiello istriano nascosto.

Mio itinerario

Aggiungi al Mio itinerario

- articoli in Itinerario

Vai al Mio itinerario

Scegliete il vostro alloggio


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrizione non e riuscita. Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido e di accettare l'informativa sulla privacy.