Vini rosé istriani, la primavera nel calice

Quando in primavera la vita comincia a fiorire persino dalle pietre nude e l'Istria si tinge di tutte le sfumature di rosa, sulla penisola dell'amore non vi è più spazio per discussioni di alcun tipo. Nemmeno per quelli in essere da che mondo è mondo. Terrano o malvasia? Una discussione dalla quale non potrete uscire vincitori poiché ognuna delle parti saprà mettere in campo, con veemente passione, argomenti più che solidi. Fortunatamente la primavera consente di giungere a un compromesso. Perché farsi la guerra sul vino migliore tra quello rosso e quello bianco quando possiamo goderci la vita in rosa!?

Leggeri, inquieti, briosi

I vini rosé istriani possono naturalmente essere degustati tutto l'anno. Tuttavia, la primavera ci seduce con il suo rigoglioso ventaglio di prodotti dell'orto e del bosco preparando il nostro palato ai sapori dell'estate. Un calice di rosé in un certo senso segna il passaggio dal lungo inverno a un periodo in cui le gambe si fanno leggere, i cuori inquieti, i pensieri giocosi e inarrestabili... Proprio come i vini rosé istriani!

Il miracolo enologico istriano

Non lasciatevi ingannare dalle sue note rinfrescanti poiché si tratta in realtà di vini dal gusto rotondo e deciso, pieni di sole, bora e caratteristiche tipiche della terra rossa istriana. In una armoniosa danza tra clima alpino e quello mediterraneo, il cabernet sauvignon matura presto, ma i venti gli conferiscono la freschezza giusta e lo rendono ideale per la produzione di un rosé caratterizzato da spiccate note fruttate. Ma, si sa, gli istriani amano l'avventura e, forti di una terra fertile e proverbialmente magica, sono riusciti a dar vita a una ricca e variegata offerta anche di altri vini rosé. La primavera nel vostro calice può così nascere dal pinot nero, dal moscato rosso, dal merlot, dal borgogna e persino dal terrano. Benché si sia riusciti soltanto recentemente, nei dintorni di Verteneglio, a domare il carattere selvaggio del terrano e a ricavarne un rosé mite e primaverilmente fresco, l'eco di quest'impresa ha già fatto il giro del mondo come l'ultimo miracolo enologico istriano.

Think Pink!

Il rosé è l'accompagnamento ideale per qualunque menù primaverile. Zuppe e stufati, pesce e frutti di mare, piatti con asparagi, paste caserecce quali šurlice, fuži o pljukanci in tutti i modi possibili immaginabili, frutta e dessert: i vini rosé istriani bagneranno le vostre avventure gastronomiche con il sole primaverile e le inebrieranno con i profumi della natura che si risveglia. Questa è la vita istriana in rosa. Rilassatevi e lasciatevi conquistare!

Mio itinerario

Aggiungi al Mio itinerario

- articoli in Itinerario

Vai al Mio itinerario

Scegliete il vostro alloggio


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrizione non e riuscita. Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido e di accettare l'informativa sulla privacy.