Le aziende vinicole dell’Istria nordoccidentale

La scena enologica dell’Istria nordoccidentale è straordinariamente dinamica e variegata. Di seguito vi presentiamo solo alcune delle aziende vinicole che meritano di essere visitate, senza nulla togliere alle altre cantine che potreste incontrare lungo il vostro viaggio attraverso la nostra terra vinifera. In qualsiasi cantina sceglierete di entrare, non sbaglierete.

Clai

Nella piccola località di Crassiza, nei pressi di Buie, è collocata un’azienda vinicola di culto nella quale il leggendario Giorgio Clai crea i suoi vini biologici. Quando si tratta di quest’azienda, o la amerete incondizionatamente o la eviterete perché la sua filosofia non è per niente comune nel nostro mondo vinicolo. Nella produzione dei suoi caratteristici vini d’autore non c’è posto per gli agenti chimici, né nel vigneto né in cantina. Clai ritiene che soltanto così sia in grado di preservare le caratteristiche intrinseche del terroir istriano.

Coronica

L’azienda vinicola di Moreno Coronica si trova nel villaggio di Koreniki, poco distante da Umago. Il suo proprietario vi rimarrà impresso come un uomo peculiare e profondamente legato alla terra istriana che circonda la sua moderna cantina. È questo il vinicoltore che definisce i criteri per valutare le varietà autoctone della Malvasia e del Terrano. Dovete assolutamente assaggiare le sue etichette contrassegnate dal marchio Gran, che vengono cioè prodotte soltanto quando le uve sono di una qualità superiore, e rappresentano dei brillanti esemplari di vini varietali dell’Istria nordoccidentale.

Degrassi

Moreno Degrassi è uno dei precursori della moderna ondata enologica istriana. L’amore per il vino e la ricca esperienza che ha maturato attraverso anni di duro lavoro lo hanno reso oggi uno dei vinicoltori istriani più importanti. La sua filosofia racchiude la volontà di creare vini semplici ma espressivi, dal carattere deciso. Nella sua tenuta di Bassania vicino a Salvore crea e si prende cura di un’impressionante collezione di vini che conta ben 38 etichette, la più cospicua dell’Istria nordoccidentale.

Fiore

La sala degustazioni dell’azienda vinicola Fiore, arredata con gusto, è un autentico fiore all’occhiello della scena vinicola nostrana. Anche se produce vini appena dal 2013 figura già tra le postazioni predilette dagli amanti dei vini locali, i quali adorano la sua pluripremiata Malvasia caratterizzata da una squisita dolcezza e il divino spumante Campo. Oltre agli eccellenti vini, qui vi accoglierà una contagiosa atmosfera familiare e la simpatica padrona di casa, Lili.

Kabola

Con il suo magnifico vialetto fiancheggiato da cipressi e viti, quest’azienda vinicola vi ricorderà le fiabesche ville toscane. È proprio qui che Marino Markežić produce le sue Malvasie, i Merlot, gli spumanti, i Terrani e i Cabernet nonché l’eccellente Moscato di Momiano di origine protetta, che cresce proprio in questa microzona. Le specialità della casa sono la Malvasia e il Terrano conservati nelle anfore, ovvero lasciate a macerare in un contenitore di argilla sepolto nel terreno, che lasciano senza parole anche gli intenditori più esigenti.

Kozlović

Gianfranco Kozlović è uno dei pionieri dell’enologia istriana la cui fama ha da tempo superato i confini locali. Sui verdi pendii di Santa Lucia, ai piedi di Momiano, ha eretto l’azienda vinicola più imponente del territorio, la quale figura tra l’altro anche tra le più belle del mondo. Oltre al design dell’edificio, qui vi conquisteranno anche i vini di prima classe che potrete degustare sull’incantevole terrazza completamente immersi nella quiete della natura. Quest’azienda vinicola offre inoltre programmi speciali che prevedono camminate e degustazioni dei suoi sfarzosi vini, tra i quali dovete assolutamente assaggiare le raffinate Malvasie.

Ghira

L’anima di quest’azienda vinicola cittanovese è il giovane viticoltore Damir Mihelić che ha appreso i segreti del mestiere formandosi a Gorizia per poi ritornare nella sua città natia e continuare la tradizione iniziata dai suoi antenati. Ghira è in realtà il soprannome di famiglia. Oltre all’omonimo vino rosso, ovvero un assemblaggio di Merlot, Terrano e Cabernet Sauvignon, produce anche una Malvasia molto peculiare la quale è, con il suo 14% di contenuto alcolico, più “robusta” e stilisticamente del tutto diversa dalla maggior parte delle odierne Malvasie, in genere fresche e leggere. I suoi vini nascono nei vigneti dominati da erbe autoctone e ortiche, attorno ai quali ronzano le api locali e la strada per raggiungere le viti è battuta dal passaggio costante dei cavalli.

Veralda

L’azienda vinicola Veralda sorge tra le ondeggianti colline di Verteneglio. L’intera famiglia Visintin è dedita alla tradizione vitivinicola e rivolge particolare attenzione alla produzione dei vini Malvasia e Terrano, le famose varietà autoctone che le sono valse numerosi riconoscimenti. Il successo più grande per questa azienda arriva nel 2016, anno nel quale il loro Terrano Istrian ottiene il prestigioso titolo di miglior vino del mondo nella categoria dei vini rossi monovarietali al concorso enologico Decanter, battendo un prezzo che supera le 15 sterline inglesi a bottiglia. Tra gli altri vini premiati di sua produzione troviamo anche la Malvasia, il Rosé di Terrano e lo spumante di Terrano.

Mio itinerario

Aggiungi al Mio itinerario

- articoli in Itinerario

Vai al Mio itinerario

Scegliete il vostro alloggio


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrizione non e riuscita. Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido e di accettare l'informativa sulla privacy.