Il castello di Momiano

Una favola dalle origini istriane

Tutti noi da bambini abbiamo fantasticato su come sarebbe stato vivere in un castello circondato da un fossato e custodito da un drago sputafuoco. All’epoca racconti della buonanotte come questi arricchivano la nostra giovane immaginazione, e ora che siamo cresciuti abbiamo iniziato ad apprezzare la storia che si nasconde dietro fortezze come queste che costellano il nostro pianeta. Alcune di queste si trovano proprio in Istria!

Un castello particolarmente importante nella storia istriana si erige su un’imponente roccia della piccola località di Momiano, vicino al confine tra la Croazia e Slovenia. Attualmente sono in corso i lavori di risanamento che vengono svolti in più fasi. Costruito nel 1234, il castello di Momiano fu menzionato come fortezza per la prima volta nel XIII secolo al tempo di Woscalco, figlio di un potente vassallo di Aquileia portatore del titolo “di Momiano” (de Mimiliano). Nel 1548 il castello fu acquistato dal cavaliere Simone Rota di Bergamo per 5.500 monete d’oro. Rota ha quindi ricostruito la fortezza a pianta trapezoidale, ristrutturando i salotti e costruendo la cappella di Santo Stefano nonché un nuovo ponte di pietra. Per i successivi 300 anni il castello fu abitato dalla famiglia Rota, il che spiega il nome non ufficiale “Castello Rota” che gli venne attribuito. Oggi nella Valle del fiume Dragogna sorge soltanto una delle quattro torri che si sono conservate, la quale testimonia il ricco patrimonio storico di questa area.

Oltre ad essere famosa per il suo castello medievale, la cittadina di Momiano è conosciuta anche come Regno del moscato. Dopo aver visitato il castello, concludete il vostro tour in una delle eccellenti cantine vinicole: Kozlović, Kabola, Sinković o Prelac.

Mio itinerario

Aggiungi al Mio itinerario

- articoli in Itinerario

Vai al Mio itinerario

Scegliete il vostro alloggio


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrizione non e riuscita. Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido e di accettare l'informativa sulla privacy.