La cripta di Cittanova

Lo sapete cos'è una cripta?

Nell'architettura ecclesiastica la cripta indica uno spazio in pietra collocato sotto il pavimento della chiesa che veniva usato come cappelletta o luogo per conservare le reliquie.

La storia delle cripte

Le cripte hanno origine dalle catacombe, tunnel sotterranei e spazi risalenti ai primi secoli dell'era nuova, nei quali le prime comunità cristiane svolgevano le cerimonie e seppellivano i loro cari. Successivamente le cripte venivano costruite anche nelle chiese ed erano adibite a sepolcro contenente un sarcofago o una bara. All'inizio si trovavano sotto il coro, più tardi i costruttori le collocarono sotto la navata o il transetto.

La cripta di San Pelagio è l'unica cripta storica in Istria

La misteriosa cripta della cattedrale di San Pelagio a Novigrad-Cittanova che incute un leggero senso di timore, è l'unica cripta storica in Istria e una delle poche in Croazia. Fu costruita su modello di quella ad Aquileia, il che permise agli studiosi dei monumenti di cultura di datarla nell'epoca carolingia, a cavallo fra l'VIII e il IX secolo, confermando con ciò ancora una volta i legami importanti della Cittanova medievale con lo Stato franco e il circolo culturale carolingio.

La cripta di Cittanova è in realtà una sala su quattro colonne, presenta volte a crociera e vi si accedeva, passando dai lati della navata principale, per due scalinate strette. Dentro si trovava un sarcofago con le reliquie del patrono della città San Pelagio, martire della prima epoca cristiana che secondo la leggenda neanche sotto tortura volle rinunciare alla sua fede.

Nel corso delle ultime ricerche e restauri dal 1996 al 1999 nella cripta furono ritrovati anche numerosi monumenti in pietra che oggi si conservano al museo Lapidarium.

Mio itinerario

Aggiungi al Mio itinerario

- articoli in Itinerario

Vai al Mio itinerario

Scegliete il vostro alloggio


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrizione non e riuscita. Si prega di inserire un indirizzo e-mail valido e di accettare l'informativa sulla privacy.